domenica 2 agosto 2020

La riorganizzazione ed il rilancio di Aristocrazia Europea...

L'adesione ad Aristocrazia Europea è sempre stata, per scelta, gratuita. Gli oltre 700 già associati lo saranno a vita, senza alcun obbligo economico. Da ottobre, invece, ai selezionati nuovi ammittendi, verrà chiesta una donazione liberale minima, una tantum, di 200,00€, comprensivi di attestato, tessera e spilla sociali. Chi, già iscritto, vorrà i tre simboli di appartenenza associativa dovrà invece versare 100,00 euro. L'adesione rimarrà sempre gratuita per gli ecclesiastici ed i soci onorari.



Ma la nostra associazione culturale internazionale sta facendo un necessario e importante salto di qualità, e, per questo, continua la volontaria raccolta fondi per la riorganizzazione ed il rilancio di Aristocrazia Europea. Abbiamo già costituito un nostro "Tribunale Arbitrale Nobiliare" ed una nostra "Accademia Araldico Nobiliare" che saranno operative da settembre, per fare giustizia storica e formazione culturale. Stiamo promuovendo una società di servizi e diverse convenzioni commerciali per i nostri associati. E stiamo riorganizzando seriamente la segreteria, la comunicazione, sito e social.

fac-simile tessera sociale 


Ognuno può dare il proprio libero contributo (minimo di 50,00€), e chi farà donazioni superiori a 500,00€ sarà inserito nello speciale "Albo dei Soci Benemeriti" a vita di Aristocrazia Europea, insieme a: Dario Busi di Val Brembilla, Radames Bonaccorsi Ravelli, Ezra Foscari Widmann RezzonicoTomassini Paternò Leopardi, Rocco Guerriero, Roberto Jonghi Lavarini, Stefano Manni dell'Isola di Torre Maina, Maurizio Marchetti Morganti, Lupo Migliaccio di San Felice, Paolo Omodei Zorini, Raindi Bondo Panchulidze Aznauri, Matteo Priori di Letino, Alessandra Ricci Moneta Caglio Monneret de Villard, Alessandro Segnini Bocchia di San Lorenzo, Diego Spanò dei Tre Mulini, Roberto Spreti Malmesi Griffo Focas di Cefalonia, Cesare Vernarecci di Fossombrone d'Anjou della Verna, Paolo Zampetti di Filattiera. Da segnalare che ben tre benemeriti sono della città di Bergamo.

DONAZIONE LIBERALE:
IBAN Tessera Poste Pay
IT87K3608105138214937714946
Intestato a Roberto Jonghi Lavarini
Causale ARISTOCRAZIA EUROPEA


CONTRIBUTO con fattura:
IBAN CC UnicCredit
IT05N0200801608000103904229
Intestato a Moai Studio Sas
Causale: ARISTOCRAZIA EUROPEA



Copia di tutti i bonifici eseguiti vanno subito inviati alla segreteria generale della nostra associazione (aristocrazia.eu@gmail.com), allegando anche un curriculum vitae aggiornato e copia di un documento di identità.


il presidente di AR, Conte Prof.
Pierluigi Romeo di Colloredo Mels


lunedì 13 luglio 2020

Accademia Storico Nobiliare di Aristocrazia Europea


Abbiamo ufficialmente costituito la ACCADEMIA STORICO NOBILIARE di Aristocrazia Europea (esattamente denominata Accademia di Studi Storici Umanistici Genealogici, Cavallereschi, Nobiliari e Araldici). Presidente è nominato l'illustre consocio Nobile Prof. PAOLO ZAMPETTI di Filattiera (docente alla università statale di Pavia) che, insieme a me ed ai presidenti del Comitato Scientifico Culturale e della Consulta Araldica di Aristocrazia Europea, il Nobile Prof. Gianfranco Benedetto ed il Conte Prof. Giuseppe Manzoni di Chiosca e Poggiolo, selezionerà il corpo accademico della stessa. La Accademia Storico Nobiliare di Aristocrazia Europea, al fine di organizzare una seria didattica di alto e chiaro profilo scientifico culturale, ma anche professionsle e istituzionale, ha già preso ufficiali accordi di collaborazione con le riconosciute università PEGASO e MERCATORUM.

Firmato il presidente di Aristocrazia Europea
Conte Prof. Pierluigi Romeo di Colloredo


Tribunale Araldico Nobiliare di Aristocrazia Europea


Abbiamo ufficialmente costituito il TRIBUNALE ARALDICO NOBILIARE di Aristocrazia Europea (altrimenti detto Camera Arbitrale Internazionale di Diritto Nobiliare, Genealogia, Ordini Cavallereschi e Araldica). Tale organismo, a norma di statuto (articoli 1 e 6) e di leggi nazionali (Codice di Procedura Civile, libro IV, titolo VIII, articoli 806-840, etc) e internazionali (Convenzione di New York del 10.06.1958, etc), opera autonomamente come sezione tematica della associazione culturale internazionale Aristocrazia Europea, ed ha suoi specifici statuto e regolamento. Il Tribunale Araldico Nobiliare è così composto: Conte Avvocato Cesare Vernarecci di Fossombrone (presidente), Barone Avvocato Lupo Migliaccio di San Felice (vice presidente), Nobile Avvocato Marco Ganassini di Camerati, Conte Prof. Giuseppe Manzoni di Chiosca e Poggiolo, Contessa Dottoressa Elisa Segnini Bocchia di San Lorenzo. Il Tribunale Araldico Nobiliare, al fine di creare nuove sinergie positive, ha preso seri e stabili accordi di collaborazione culturale, scientifica e professionale con il “Centro Studi Giuridici di Giustizia Arbitrale Ernesto Teodoro Moneta (Premio Nobel della Pace)”, presieduto dalla Contessa Avvocato Alessandra Ricci Moneta Caglio Monneret di Villard (che diventa Socia Benemerita di Aristocrazia Europea) e con la CAMERA ARBITRALE INTERNAZIONALE, presieduta dal Prof. Rocco Guerriero, che entra sia nell’Albo dei Soci Benemeriti che nel nostro Comitato Scientifico Culturale. Il Tribunale Araldico Nobiliare di Aristocrazia Europea ha già sue sedi legali e operative a Roma, Bologna, Genova, Milano, Lugano, Ginevra, Bruxelles e Strasburgo.

Firmato, il Presidente di Aristocrazia Europea
Conte Prof. Pierluigi Romeo di Colloredo Mels

lunedì 6 luglio 2020

Aristocrazia Europea 2020: riorganizzazione e rilancio!


Continua la raccolta fondi per la riorganizzazione ed il rilancio della associazione culturale internazionale Aristocrazia Europea, per la costituzione di nuove sezioni speciali, per la realizzazione di tessere, spille, attestati sociali e gadget. 

Ognuno può dare il proprio libero contributo minimo di 50,00€, chi farà donazioni superiori a 500,00€ sarà inserito nello speciale Albo dei Soci Benemeriti a vita, insieme a: 

Roberto Jonghi Lavarini, 
Stefano Manni di Isola di Torre Maina, 
Lupo Migliaccio di San Felice, 
Paolo Omodei Zorini, 
Matteo Priori di Letino, 
Alessandra Ricci Moneta Caglio Monneret de Villard, 
Alessandro Segnini Bocchia di San Lorenzo, 
Roberto Spreti Malmesi Griffo Focas di Cefalonia, 
Paolo Zampetti di Filattiera.

GRAZIE !



DONAZIONE LIBERALE:
IBAN Tessera Poste Pay
IT87K3608105138214937714946
Intestato a Roberto Jonghi Lavarini 
Causale ARISTOCRAZIA EUROPEA

CONTRIBUTO scaricabile con fattura:
IBAN CC UnicCredit
IT05N0200801608000103904229
Intestato a Moai Studio Sas
Causale: ARISTOCRAZIA EUROPEA

Copia di tutti i bonifici eseguiti vanno subito inviati alla segreteria generale della associazione:
aristocrazia.eu@gmail.com

Tre nuovi soci da Olanda, Germania e Spagna...

la Nobile olandese Beatrix van de Amsberg

il Nobile tedesco Ralph Gorner

Donna Cristina AFAN de RIBERA y Barra,
Nobile dei Marchesi di Monterrico e Diezma.



La storia, la monarchia, le tradizioni e la identità di un popolo sono cose serie...

Real Casa Bagrationi di Georgia in Italia...


Solo questi loghi rappresentano la vera TRADIZIONE GEORGIANA in Italia: Fondazione Tradizione Patria Identità, Associazione Culturale Internazionale Cristiana Ecumenica Italia Georgia Eurasia, Delegazione Italiana della Real Casa BAGRATIONI Imereti di Georgia e Confraternita Cavalleresca della Santa Croce di Georgia. Esse fanno capo alla associazione madre ACIGEA, fondata e rappresentata da un gruppo di autentiche nobildonne georgiane, che collaborano sinergicamente con la Santa Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia, e con le autorità istituzionali sia georgiane che italiane.



Il signor Angelo Musa rappresenta solo SAS il Principe David Bagrationi Mukhrani e il signor Fabio Gandolfi, peggio ancora, un finto pretendente, figlio illegittimo della vedova di un vero principe Bagrationi e del suo amante secondo marito.

Basta confrontare le pagine social ed i profili sopracitati per avere una chiara visione della situazione: da una parte veri nobili patrioti georgiani ortodossi (con oltre duecento autorevoli amici e sostenitori italiani) che fanno cultura e beneficenza, dall'altra, invece, ignoranti plebei (non georgiani, non ortodossi e probabilmente nemmeno cristiani) che vendono titoli farlocchi e patacche a poveri sprovveduti in cerca di vanagloria.

Conte Cav. Ing. NIkoloz
dei Principi Vardanisdzev Tavadashvili


SAR il Cristianissimo Gran Principe IRAKLI BAGRATIONI Imereli di Georgia

mercoledì 20 maggio 2020

Casa Imperiale Leopardi di Costantinopoli


Sabato 23 maggio 2020 – ore 16.30
Riunione online su ZOOM.us

Archivio Storico dei Principi Tomassini Paternò Leopardi
Casa Imperiale Giustinianea Heracliana di Costantinopoli

Causa emergenza pandemia da Corona virus, la programmata cerimonia religiosa e cavalleresca presso la Chiesa Ortodossa di Santa Maria Podone di Milano, è rinviata a data da destinarsi.
Sarà comunque possibile, per tutte le dame e cavalieri, membri e amici dell’Archivio Storico, della Dinastia Leopardi, dei suoi ordini e istituzioni, partecipare a questo evento social dove sono previsti i saluti di: SAI il Principe Ezra Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi di Costantinopoli, Reverendo Padre Ambrogio (Michele Maria Pirotta) Ieromonaco del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli, SE il Conte Avvocato Cesare Vernarecci di Fossombrone d’Anjou della Verna (Luogotenente Generale Ordine Nobiliare della Corona Heracliana di Costantinopoli), SE il Marchese Colonnello Massimo Spadoni di Roccafluvione (Luogotenente Generale Ordine Militare della Guardia d’Onore di Santa Sophia), SE il Nobilissimo Raffaele Sepe (Priore PTHM confraternita cavalleresca di San Michele Arcangelo).

Link di partecipazione, informazioni e adesioni:
archiviostoricoleopardi@gmail.com


In questo periodo di emergenza, la Casa Imperiale Leopardi, in particolare le delegazioni regionali lombarda e siciliana, e l’Ordine di Santa Sophia, con il contributo del PTHM e in collaborazione con i Giovanniti Ortodossi SOGIT, ha svolto diverse azioni sociali e di volontariato, distribuendo mascherine di sicurezza, pasti caldi e pacchi alimentati ai bisognosi. Per questo, chiediamo a tutti voi di dare il proprio giusto contributo e sostegno straordinario con una piccola donazione economica liberale:

CCP:IT91C0760101600001045908082
Archivio Storico Tomassini

Casa Reale Bagrationi di Georgia


"Millenaria Cristianissima Dinastia Biblica Davitiana Solomoniana Jessian Baghadat Bivritian Bagratuni Pakradouni Bagrationi Bagration di Armenia, Tao Klarjeti, Imereti, Georgia e tutto il Grande Caucaso" 

COMUNICAZIONE UFFICIALE - IMPORTANTE E URGENTE

Sabato 6 giugno 2020 a Genova era prevista, alla presenza del sindaco e del presidente della regione Liguria, una cerimonia religiosa cavalleresca presso la Chiesa di San Giorgio (Parrocchia Ortodossa, del Patriarcato di Mosca, dedicata alla Santissima Trasfigurazione), un pranzo benefico presso lo storico Yachting Club Italiano, una visita alla città ed una serata di gala a Santa Margherita Ligure. CAUSA EMERGENZA Corona virus, tale EVENTO E' ANNULLATO e rinviato a data da destinarsi, probabilmente, speriamo, ad ottobre.
Voglio comunque ringraziare il delegato regionale della Liguria, Cavaliere Ing. Gianni Stefano Cuttica ed il Conte Avvocato Cesare Vernarecci di Fossombrone d'Anjou della Verna, per il loro impegno, disponibilità e dedizione.
Coloro che dovevano essere insigniti di benemerenze cavalleresche riceveranno comunque le loro nomine ufficiali, mentre per le relative decorazioni cavalleresche, che vanno assolutamente benedette e consegnate a mano, dovranno aspettare la prossima cerimonia. Nuove concessioni: Carlo Bianco (coordinatore regionale lombardo SOGIT - Johanniter International), Maestro Giuseppe Ferraro, Nobile Diacono Luigi Giugno, Nobile Cavaliere Antonino Iuculano, Nobile Colonnello Stefano Manni di Isola di Torre Maina, Dott. Nana Norozauli, Marchese Giuseppe Parodi Domenichi di Parodi, Maggiore Ermanno Scaramella, Padre Marian Selvini, Maestro Renzo Tonello. Il segretario generale della delegazione, SE il Conte Dott. Matteo Priori di Letino, Sindaco di Piadena Drizzona, sarà invece elevato a Grande Ufficiale.
Sabato 6 giugno, pubblicheremo online un video di saluto e, probabilmente, organizzeremo a Milano, un momento di preghiera con il Reverendissimo Padre Kirioni Machaidze, Archimandrita della Chiesa Ortodossa Apostolica di Georgia e Parroco della Chiesa Ortodossa di Santa Regina Tamara.

Un fraterno abbraccio a tutti voi ed ai vostri cari

Mandilosani LALI PANCHULIDZE Aznauri
https://www.facebook.com/mandilosanilalipanchulidzeaznauri/
Delegata della Real Casa Bagrationi Imereti di Georgia
per Italia, Svizzera, Monaco, S.Marino e Vaticano

Informazioni e adesioni: realcasabagrationi@gmail.com

FATE DONAZIONI liberali a sostegno della famiglie, italiane e georgiane, in difficoltà, alle quali, insieme ai Volontari Nazionali e Giovanniti Ortodossi, stiamo distribuendo pasti pronti, pacchi alimentari e generi di prima necessità: IBAN CCP ACIGEA IT08R0760101600001045247952

giovedì 30 aprile 2020

Morto Giacomo Dalla Torre, Gran Maestro SMOM


Sua Altezza Eminentissima Fra Giacomo dalla Torre del Tempio di Sanguinetto, 
80º Principe e Gran Maestro del Sovrano Militare Ordine di Malta, 
è tornato alla casa del Padre. Requiem...


giovedì 19 marzo 2020

Canti gregoriani : Musica gregoriana sacra antica medievale mistica cato...

EMERGENZA CORONA VIRUS




EMERGENZA CORONA VIRUS

Per EMERGENZA pandemia Corona Virus in Italia, stiamo organizzando, sotto il coordinamento della Protezione Civile, un servizio di consegna spesa e medicinali ad anziani e famiglie in difficoltà,  ed una raccolta di fondi economici e generi di prima necessità.

Ricerchiamo VOLONTARI, maggiorenni, in buona salute e automuniti, in particolare personale medico e sanitario, appartenenti ed ex appartenenti alle Forze Armate e dell'Ordine ed ai corpi ausiliari dello stato.

SOGIT - Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme (protezione civile, primo soccorso e 118, guardia ecologica e ambientale).

https://www.facebook.com/SOGIT-Volontari-Nazionali-110631080517776/

http://www.sogitverbania.it
http://www.sogit-trieste.it/sogit-in-italia/
http://www.johanniter.org
http://www.allianceofstjohn.org

Presidente del coordinamento "Volontari Nazionali", è l'Arch. Massimo Sottili, presidente onorario il Gen. Maurizio Marchetti Morganti.

INFO: sinergie2019@gmail.com

CCP ACIGEA - pro SOGIT
IT08R0760101600001045247952

mercoledì 18 marzo 2020

Giovanniti Ortodossi SOGIT



"Giovanniti Ortodossi" è una  associazione internazionale di coordinamento e promozione culturale e sociale, di volontariato, assistenza ai più bisognosi (poveri e malati, in Italia e nel mondo), primo soccorso e protezione civile, raccolta fondi e generi di prims necessità, e missioni umanitarie internazionali a sostegno dei fratelli cristiani orientali, associata al SOGIT (Johanniter International), di cui accetta pienamente principi, statuto e gerarchia. I Giovanniti Ortodossi (cristiani bizantini, ortodossi, copti e orientali) condividono lo spirito cavalleresco ed ecumenico dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme (Baliato del Brandeburgo, sotto la protezione della Casa Hohenzollern, Reale di Prussia e Imperiale di Germania) e, orgogliosamente, si rifanno alla storica e legittima tradizione del 72° Gran Maestro SMI lo Zar Paolo I e dei successivi Priorato Ortodosso Russo dell'Ordine Ospedaliero di San Giovanni di Gerusalemme, delle 24 commende ereditarie nobiliari russe in esilio, delle storiche commende autonome di Biellorussia, di Serbia e dei Balcani, di Transilvania e dei Carpazi, dei gruppi organizzatisi nei decenni in Francia, a Malta e negli Stati Uniti d'America, ottenendo numerosi riconoscimenti ufficiali e istituzionali.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Ordine_di_San_Giovanni_di_Gerusalemme_(Russia)

Presidente dei Giovanniti Ortodossi è nominata la Dott. Lali Panchulidze (discendente da famiglia di patrizi bizantini, nobili georgiani, conti russi e cavalieri giovanniti), vice il Dott. Antonio Imperatore (laico italiano, fedele al Patriarcato Russo di Mosca). Presidente Onorario è acclamato SAI il Principe Giovanni Angelo Paleologo Mastrogiovanni di Bisanzio. Madrine sono le principessa russe Anastasia Rurikovich Musinoff e Natacha Troubezkoy (diretta discendente dell'ultimo commendatore ereditario, il Principe Nikita). Nel comitato promotore anche il Principe Lorenzo Naryshkin Miccoli di Caiano (discendente da nobile famiglia russa di cavalieri giovanniti), SAI il Principe Ezra Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi ed il Conte Gennadi dei Principi Demidov. Cappellani sono i sacerdoti ortodossi canonici Padre Ambrogio Michele Maria Pirotta (Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli) e Padre Claudiu Ioan Cocan (Patriarcato di Romania). SAI il Principe Roberto Spreti Malmesi Griffo Focas di Cefalonia è unico delegato ai rapporti con i diversi gruppi giovanniti di origine russa ortodossa, alla loro selezione ed eventuale inquadramento nel SOGIT (Johanniter International). SAS il Principe Loris Catriota Skanderbegh è rappresentante ufficiale per l'Albania. Il Nobile Avvocato Levan dei Principi Ckheidze è rappresentante ufficiale in Georgia, Armenia e Grande Caucaso.
 
 
I Giovanniti Ortodossi Sogit, operano sotto l'egida del Johanniter International e la protezione dell'Ordine di San Giovanni di Gerusalemme, Baliato del Brandeburgo, soggetto storico e giuridico parigrado dello SMOM, facente parte della fraterna alleanza cristiana degli Ordini di San Giovanni.

https://it.m.wikipedia.org/wiki/Soccorso_dell'Ordine_di_San_Giovanni_Italia

http://www.sogitverbania.it
http://www.sogit-trieste.it/sogit-in-italia/
http://www.johanniter.org
http://www.allianceofstjohn.org

Орден Госпиталя святого Иоанна Иерусалимского

იერუსალიმის წმინდა იოანეს საავადმყოფოს ორდენი

Ordinul Ospitalier al Sfântului Ioan de Ierusalim

Urdhri Spitalor i Shën Gjonit të Jeruzalemit
Νοσοκομειακό Τάγμα του Αγίου Ιωάννου της Ιερουσαλήμ

Tutti coloro che vogliono partecipare alle attività di volontariato, protezione civile, primo soccorso, raccolta benefica di fondi economici e generi di prima necessità, saranno quindi selezionati, inquadrati e formati localmente nel SOGIT (corpo di soccorso e protezione civile riconosciuto dallo stato italiano e dalla unione europea), attraverso il comitato Volontari Nazionali, presieduto dal presidente Arch. Massimo Sottili e dal presidente onorario, Generale Maurizio Marchetti Morganti del Castro di Candia e Santa Veneranda.

mercoledì 29 gennaio 2020

Servizi in convenzione riservati ai soci di AE



COMUNICAZIONE INTEGRATA

SERVIZI EDILI e IMMOBILIARI

SISTEMI e SERVIZI di SICUREZZA

servizi di alta qualità certificata, in convenzione esclusiva, 
per i soci di Aristocrazia Europea

INFORMAZIONI e PREVENTIVI:
sinergie2019@gmail.com




sabato 4 gennaio 2020

Unione della Nobiltà Bizantina

La storica Unione della Nobiltà Bizantina (fondata ad Atene nel 1912, riconosciuta come fondazione culturale internazionale in Grecia, Cipro, Malta e Serbia) si è riorganizzata, con la benedizione del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli e di altre Chiese Ortodosse autocefale canoniche, al fine di custodire e promuovere le autentiche tradizioni storiche, culturali, cavalleresche e religiose del Romano Impero d'Oriente. 
Presidente della Unione della Nobiltà Bizantina è SAIR il Principe Giovanni Angelo Paleologo Mastrogiovanni di Bisanzio (discendente legittimo diretto collaterale, iure sanguinis, della ultima dinastia imperiale sul trono di Costantinopoli), vice presidente è SAI la Principessa Donna Maria Eugenia Lascaris Comneno di Trebisonda. 
Del Comitato d'Onore fanno già parte i legittimi principi: SAR Tigran Bagratuni di Armenia, SAI Pieter Cantacuzino di Valacchia, SAS Loris Castriota Skanderbegh d'Albania, SAI Ezra Foscari Widmann Rezzonico Tomassini Paternò Leopardi, SAI Roberto Spreti Malmesi Griffo Focas di Cefalonia. Presidente del Comitato Scientifico è SAI il Principe Prof. Roberto Comneno Duca d'Otranto (docente della Università Statale Bicocca di Milano), vice presidente è il Reverendo Padre Ambrogio (in rappresentanza del Centro Studi Bizantini della Arcidiocesi italiana del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli). Segretario generale è il Duca Costantino Agelasto Sevastopolo, vice la Contessa Lali Panchulidze Aznauri. Nel consiglio direttivo anche Padre Claudiu (della Chiesa Ortodossa Romena), il Prof.Avv. Giovanni Brandi Codasco Salmena di San Quirico e il Principe Charles Crispo de Sira, Duca di Nasso e dell'Arcipelago e Vincenzino Ducas Angeli Vaccaro. Fra i principi bizantini riconosciuti legittimi dalla Unione anche SAI Angelo Amoroso d'Aragona, SAR Irakli Bagrationi Imereti di Georgia e SAI Alessio Ferrari Angelo Comneno di Tessaglia.


Primo importante appuntamento ufficiale della rinnovata Unione sarà domenica 9 febbraio alle ore 9.30, a Milano, presso la Chiesa Greco Ortodossa di Santa Maria Podona, in Piazzetta Borromeo, per la Solenne Divina Liturgia celebrata da Sua Eminenza Gennadios, Arcivescovo Metropolita di Italia e Malta del Patriarcato Ecumenico di Costantinopoli.